Home / Gossip / Cecilia Rodriguez Insultata in Discoteca: “Sono Io la Padrona”.

Cecilia Rodriguez Insultata in Discoteca: “Sono Io la Padrona”.

Passato il Grande Fratello Vip la popolarità continua a crescere per tutti gli ex concorrenti, che, ognuno a modo suo, la stanno sfruttando partecipando a eventi e serate in tv. Una delle più chiacchierate continua ad essere ovviamente Cecilia Rodriguez, che ha di recente rifiutato platealmente di andare ospite da Barbara D’Urso e che si sta godendo la nuova storia con Ignazio Moser.

Cecilia Rodriguez è Stata Bersagliata di Insulti in Discoteca.

Il pubblico però non ha ancora digerito lo scandalo legato al video “piccante” dell’armadio nella casa del GF. Proprio ieri infatti la sorella di Belen è stata ospita in una discoteca dove era parte dello show della serata. Purtroppo però tra i presenti molti non erano d’accordo con il suo passato nella casa e l’hanno fischiata e offesa lanciandole insulti di vario genere.

Cecilia Rodriguez Insultata in Discoteca - Sono Io la Padrona.

Ovviamente i peggiori riferimenti erano relativi alla sua attuale relazione con Ignazio Moser. La ragazza non si è però persa d’animo e ha risposto agli attacchi con offese ancor peggiori, sotto lo sguardo esterrefatto dei proprietari. In particolare, la donna avrebbe mostrato il dito medio al pubblico urlando a gran voce “sono io la padrona“, riferendosi forse al fatto che era lei l’ospite d’onore e la vip di turno.

A quanto pare il mondo non si è ancora dimenticato dell’armadio e forse non lo farà per ancora qualche mese.

Foto Corriere TV

Commenta L'Articolo

Riguardo emanuele

Blogger presso KingWriterz.com sempre attento e aggiornato sulle ultime notizie di moda, spettacolo e TV.

Ti Potrebbe Interessare

Dramma Uomini e Donne - Sara Affi Fella Sclera su Instagram.

Dramma Uomini e Donne – Sara Affi Fella Sclera su Instagram.

Il mondo del gossip è sicuramente uno tra i più complessi e variegati, dato che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *