Home / Marketing / Come Pubblicizzare un Home Restaurant

Come Pubblicizzare un Home Restaurant

Viviamo in un’epoca molto incerta, strana, confusa e molto condizionata da una crisi economica, che negli ultimi 15 anni nel nostro paese è stata molto grave e che ha condizionato, e lo fa tuttora, il mondo del lavoro.

Molte persone sono costrette o magari avevano il sogno, di mettersi in proprio, fare gli imprenditori e lanciarsi in un’avventura difficile e complicata, per la quale bisognerà essere preparati ed aiutati da persone esperte.

Uno dei settori che funziona meglio è sicuramente quello della ristorazione per una serie di motivi, in primis il fatto che la cucina italiana è una delle più famose e gustose del mondo ed attira tanti turisti che, quando vengono in vacanza nel nostro paese, pensano come prima cosa o quasi, ad assaggiare il nostro cibo.

Un imprenditore quindi dovrà capire come pubblicizzare un home restaurant, nella consapevolezza che non basterà più usare i vecchi mezzi di promozione, di marketing come per esempio la tv, i giornali e i mass media, ma andrà usato assolutamente Internet, soprattutto per non essere schiacciati dalla concorrenza che spesso e volentieri e spietata.

Questo mezzo è assolutamente evolutivo, ma solo se  è ben usato e appunto per questo, sarà indispensabile affidarsi a persone competenti, professionali e ad agenzie del web che hanno esperienza nel settore e che sapranno come pubblicizzare un home restaurant, attraverso un lavoro di Seo sul sito Internet e anche attraverso i social network, che come per esempio Facebook, Instagram e youtube, sono utili per farsi conoscere e allargare il proprio range di clienti e aumentare cosi il proprio fatturato in maniera rapida e funzionale.

In questo articolo andremo a conoscere un mezzo collaudato per  raggiungere questo tipo di obiettivo e che andrà  a lavorare soprattutto sulla web reputation, che come vedremo ha un’importanza fondamentale per il raggiungimento del successo on line.

Come pubblicizzare un home restaurant

pubblicizzare home restaurant

Quindi come abbiamo visto bisognerà organizzare una strategia di marketing per il settore del web e tra i primi passi da fare uno dei più importanti è sicuramente legato alla costruzione di un sito Internet credibile ed efficace.

Questo portale dovrà avere un’ottima grafica, perchè l’estetica è sicuramente importante in quanto gli utenti sono molto attenti a questo aspetto. Inoltre dovrà essere preciso a livello informativo, per offrire ai potenziali clienti tutte le notizie e le chicche sull’attività appena aperta.

Ma la cosa più importante sarà costruire un lavoro Seo efficace e credibile, perchè ottenere un buon posizionamento su google e nei motori di ricerca sarà indispensabile per risultare valido agli occhi di Google. Non è facile fare un lavoro Seo di qualità, visto che è un settore continuamente in evoluzione, sempre work in progress.

Tutto ciò significa che bisognerà affidarsi a un’agenzia del web seria e competente e che saprà organizzare un lavoro personalizzato per il tipo di attività del cliente.

Molto spesso imprenditori inesperti commettono l’errore di affidare il loro sito a persone poco preparate, inesperte e che cercano solo di lucrare, approfittando dell’ingenuità della persona che magari si affaccia per la prima volta in questo settore professionale.

Il web è uno strumento molto utile ma ha due facce, nel senso che ci sono troppe persone che si improvvisano in lavori che non gli competono e di conseguenza dovrà essere il cliente a  usare un ottimo livello di discernimento, per evitare di incappare in qualche sonora fregatura.

Un altro aspetto da considerare è sicuramente legato ai social, che possono essere molto utili dal punto di vista del business. Ogni azienda possiede una pagina Facebook e che nella maggior parte dei casi è curata e seguita da un social media manager, non sempre valido.

Da un certo punto di vista i social, e in particolare Instagram, Facebook e youtube, sono più importanti del sito classico, in quanto sono molto frequentati specialmente dalle fasce d’età più basse, che hanno poca pazienza e voglia di analizzare un intero sito e che sono sempre connessi su questi strumenti.

Commenta L'Articolo

Riguardo Serena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *