Home / Gossip / Alessandra Amoroso, su Facebook mostra il suo lutto per la morte di Giorgia

Alessandra Amoroso, su Facebook mostra il suo lutto per la morte di Giorgia

Alessandra Amoroso mostra a tutti il suo lutto su Facebook, postando delle frasi veramente commuovente, rivolte alla sua amica Giorgia morta prematuramente. Giorgia era certamente una fan della cantante, e la triste notizia della sua morte ha sentitamente rattristato Alessandra.

Alessandra Amoroso, su Facebook

 Su Facebook Alessandra pubblica il suo dolore

«Queste siamo noi nella tua cameretta… Tranquilla Gio’ ho appena sentito i tuoi e abbiamo parlato tanto di te, di noi, del nostro volerci bene e sai cosa?! Mi hanno ringraziato tutto il tempo… come facevamo noi a vicenda quando avevamo la possibilità nei vari appuntamenti di scambiarci foto, baci e abbracci!». Il dolore è tanto che non riesce a trovare il sorriso come suo solito: «Piccolina, tu mi conosci, sai come sono… provo sempre a trovare il positivo e di sdrammatizzare i momenti più seri ma in questo momento provo dolore, tanto dolore perché non ci sei più. Hai deciso di andare via ed io non posso fare altro che dedicarti una preghiera insieme a tutta la big family che sono sicura farà altrettanto».

Alessandra Amoroso domanda una promessa a Giorgia

Poi Alessandra domanda una promessa: «Giorgia, adesso che sei lassù, fai in modo che tutti possano capire quanto è importante la vita e che tutti gli alti e i bassi si possono superare. Guardaci da lassù insieme agli altri angeli che ti stanno accanto e salutami tanto mia cugina e mia nonna!

 

Tra poco faremo 10 anni e tu insieme a noi ci sarai.

PS: stai tranquilla che non cambierò MAI!».

Commenta L'Articolo

Riguardo Rosarossa

Ti Potrebbe Interessare

Dramma Uomini e Donne - Sara Affi Fella Sclera su Instagram.

Dramma Uomini e Donne – Sara Affi Fella Sclera su Instagram.

Il mondo del gossip è sicuramente uno tra i più complessi e variegati, dato che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *