Home / Gossip / Ignazio Moser ha Presentato Cecilia Rodriguez ai Genitori: “In Futuro Penso a una Famiglia”.

Ignazio Moser ha Presentato Cecilia Rodriguez ai Genitori: “In Futuro Penso a una Famiglia”.

La coppia più chiacchierata dell’ormai concluso Grande Fratello Vip non smette ancora di far parlare di se’. Ignazio Moser e la bella Cecilia Rodriguez sono infatti ancora al centro dell’attenzione e sono molti quelli che si interrogano su come stia andando la loro relazione, ma soprattutto su come si evolverà in futuro.

Ignazio Moser ha Presentato Cecilia Rodriguez ai Genitori - In Futuro Penso a una Famiglia.

Ha risolto il dubbio proprio Ignazio, che ha rilasciato un’intervista a Chi. Il giovane ha raccontato che le cose con Cecilia vanno a gonfie vele, ma soprattutto che ha fatto conoscere la giovane ai suoi genitori. L’ansia prima del fatidico momento era molto alta e Ignazio temeva soprattutto suo padre, che non vedeva di buon occhio la relazione.

Cecilia si è Prima Approcciata alla Madre, poi al Padre di Ignazio Moser.

Il primo approccio tra Cecilia e la famiglia Moser è stato però con la madre, con cui aveva inizialmente parlato per telefono. Ignazio è però il “cocco” di sua madre, che non ha potuto che apprezzare anche Cecilia.

Con il padre invece è stata più dura: Francesco Moser era inizialmente piuttosto freddo. Alla fine però Cecilia è riuscita a farlo scomporre e mentre erano a sciare insieme è riuscita a farlo ridere e a scherzare con lui parlando dell’Argentina.

Ignazio ha poi concluso che con Cecilia spera nel futuro, vorrebbe costruirsi una famiglia e è certo che ci siano tutti i giusti presupposti.

Foto Tvzap.

Commenta L'Articolo

Riguardo emanuele

Blogger presso KingWriterz.com sempre attento e aggiornato sulle ultime notizie di moda, spettacolo e TV.

Ti Potrebbe Interessare

Dramma Uomini e Donne - Sara Affi Fella Sclera su Instagram.

Dramma Uomini e Donne – Sara Affi Fella Sclera su Instagram.

Il mondo del gossip è sicuramente uno tra i più complessi e variegati, dato che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *