Home / Finanza / Investimenti / Come Investire in Gioielli

Come Investire in Gioielli

Il panorama degli investimenti finanziari è vasto e colmo di possibilità per tutte le tasche. Vi sono risparmiatori di ogni tipo, più o meno esperti e con patrimoni di dimensioni variabili a seconda delle esigenze e delle capacità. Chi investe nel mercato delle azioni, delle opzioni binarie e chi è pratico della borsa sa bene che si tratta di investimenti aleatori, spesso poco sicuri e che possono portare a grandi profitti come a grosse perdite.

Ci sono però altri metodi di investimento più o meno nuovi che possono fornire maggiori livelli di sicurezza agli investitori anche se con tempi diversi e metodi di acquisto variabili. Se state cercando un metodo per guadagnare denaro nel lungo termine e avete un discreto capitale da poter investire, questo articolo potrebbe darvi alcuni spunti interessanti per strategie di mercato valide e intelligenti.

Quello che cercheremo di fare è insegnarvi come investire in gioielli. Investire in gioielli è infatti un metodo che molti risparmiatori stanno riscoprendo e che sta attirando l’ interesse di mercati internazionali sempre più grandi e ricchi. I gioielli e l’ arte orafa, la passione per le pietre preziose, i diamanti, l’ argento e gli altri metalli preziosi hanno origini storiche risalenti a ere passate e radici molto profonde nella storia umana. Investire in gioielli sembra essere un metodo di investimento e risparmio sempre più valido e in questo articolo cercheremo di spiegarvi perché.

Perché investire in gioielli?

come investire in gioielli

Investire in gioielli è un metodo per alcuni aspetti più valido degli investimenti finanziari come le azioni e le opzioni per una lunga serie di motivi. Innanzitutto, i gioielli sono oggetti materiali, concreti, con caratteristiche tangibili e specifiche, quindi sono per natura meno soggetti alla volatilità dei mercati e sono quindi un tipo di investimento più sicuro e meno rischioso.

Trattandosi di un settore stabile e più sicuro, investire in gioielli sta diventando l’ interesse principale di molti grandi investitori internazionali che spostano continuamente i loro capitali verso questo tipo di acquisti. Ciò che attira verso i gioielli è il fatto che essi contengono in se’ una complessa serie di valori: i diversi materiali che compongono un gioiello hanno un alto valore intrinseco. Le pietre preziose e i metalli di valore hanno una quotazione che varia in base alla purezza del materiale.

I gioielli hanno però non solo valori tangibili come quelli sopracitati, ma sono particolarmente preziosi anche per la loro storia, per la tipologia del prodotto, per il valore affettivo e storico del gioiello in se’. Investire in gioielli scegliendo un prodotto specifico e particolare consente di acquistare un oggetto con una serie di valori intrinseci che sicuramente ne sottolineano l’ opportunità.

Come si Quotano i Gioielli?

Qualora siate interessati a investire in gioielli è fondamentale sapere che diversi oggetti pregiati hanno ovviamente diverse quotazioni. Prima di acquistare una pietra, un monile prezioso o un paio di orecchini antichi, è sempre bene affidarsi a dei periti esperti o a degli orafi competenti. Queste figure professionali sapranno infatti indirizzarvi verso dei pezzi davvero interessanti e soprattutto autentici.

Vi sono comunque, per chi dispone di capitali consistenti, alcune case produttrici e marchi celebri i cui prodotti hanno un alto valore che sicuramente li rende investimenti sicuri e davvero imperdibili. Alcuni esempi evidenti sono i prodotti di marca Cartier, oppure le celebri uova Fabergé, Boucheron, Bucellati. Molti di questi nomi sono collegati a pezzi preziosi di un valore talmente alto che sono spesso parte di mostre e musei e ovviamente sfuggono dalle possibilità del comune investitore. Essi sono però esempi evidenti di come un oggetto concreto, dotato di origini storiche importanti, composto da artisti abili e realizzato con materiali preziosi possa avere un valore molto più alto di decine di migliaia di azioni e titoli finanziari.

Per conoscere la quotazione dei gioielli, è necessario distinguere tra la quotazione dei metalli preziosi e quella delle diverse pietre. A ciò bisogna aggiungere il fatto che un gioiello unisce sia queste quotazioni che quelle già citate della lavorazione, della storia e delle origini.

Il valore dell’ oro, ad esempio, è indicato due volte all’ anno dalla borsa di Londra, il valore dell’ argento è anch esso variabile e un oggetto in argento può raggiungere la purezza massima se contiene 999 parti di argento. Non sono stati mai realizzati oggetti con una purezza maggiore.

La valutazione delle pietre preziose varia invece in base alle specifiche e singole pietre. Per questo è fondamentale assicurarsi che vi stiate affidando a un perito o ad un tecnico esperto e dotato di competenze di alto livello.

I gioielli d’ epoca richiedono invece anche maggiori tipi di quotazioni e valutazioni, poiché in base alle origini del gioiello, ai precedenti possessori e alle vicende storiche a cui sono sopravvissuti, il loro prezzo e la loro valutazione sono variabili e spesso altissimi. Investire in gioielli d’ epoca è sicuramente un metodo di investimento valido, dato che nel tempo il valore di pezzi storici cresce e consente di rivendere i pezzi per profitti ancora maggiori.

Occorre ovviamente considerare che per la vendita di gioielli i tempi sono talvolta non immediati e servono degli esperti capaci in grado di individuare i mercati giusti e i compratori più adatti.

Come Investire in Gioielli?

Investire in gioielli ovviamente non è semplice, dato che non vi sono metodi semplici per acquistare gioielli d’ epoca o di alto valore come invece è possibile per le azioni o le opzioni binarie, per cui basta affidarsi a broker esperti, talvolta anche online, o eseguire sottoscrizioni nella propria banca di fiducia.

Se si è davvero interessati a investire in gioielli acquistando pezzi davvero preziosi, è necessario affidarsi alle case d’ asta. Le aste di gioielli preziosi o pezzi di antiquariato sono presenti nelle maggiori capitali del mondo e in Italia è sicuramente Milano la capitale del gioiello. Gli acquirenti più competitivi sono sicuramente internazionali, ma sempre più spesso anche investitori italiani riescono a acquistare gioielli d’ epoca vincendo aste con ampia clientela internazionale.

Iniziando con investimenti di entità contenuta per pietre o quantità di metallo prezioso in aste locali ma sicure e rispettose delle norme in vigore, potrete acquistare interessanti pezzi di gioielleria che vi assicureranno un profitto a lungo termine che potrà solo lievemente variare e se saprete evitare i momenti più critici del mercato riuscirete a fare un investimento davvero conveniente.

Commenta L'Articolo

Riguardo Serena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.