Home / Programmi TV / Isola dei Famosi / Filippo Nardi si Confida con Rosa Perrotta: “Non Posso Nemmeno Portare al Cinema Mio Figlio”.

Filippo Nardi si Confida con Rosa Perrotta: “Non Posso Nemmeno Portare al Cinema Mio Figlio”.

Mentre la tensione sale all’Isola dei Famosi e i litigi non cessano, aumentando gli scontri tra i naufraghi rimasti in Honduras, in attesa delle future sfide della prossima puntata, alcuni concorrenti hanno deciso di aprirsi e rivelare i loro sentimenti più nascosti.

A mostrare il lato tenero di se’ stavolta è stato il duro Filippo Rinaldi, che fino ad adesso è stato molto criticato per i suoi modi burberi e bruschi, che lo hanno spesso portato a scontrarsi con altri compagni.

Filippo Rinaldi ha Parlato dei Suoi Problemi Economici con Rosa Perrotta.

L’uomo ha deciso di aprirsi con Rosa Perrotta, a cui ha rivelato di avere dei seri problemi economici. Rinaldi ha raccontato di essere passato dal potersi permettere cene ogni sera in cui spendeva 600-700 euro ogni volta, a dover rinunciare a mangiare una pizza fuori.

Filippo Nardi si Confida con Rosa Perrotta - Non Posso Nemmeno Portare al Cinema Mio Figlio.

Ciò che lo turba più di tutto però è che la sua situazione limita anche suo figlio Zack, di 16 anni, nato dall’unione con l’ormai ex compagna Benedetta.

Il sogno del ragazzo era quello di andare a sciare, ma Rinaldi non è mai riuscito a permetterselo. Spesso vorrebbe inoltre andare al cinema insieme al ragazzo, ma se decide di farlo deve rinunciare a mangiare la sera e può permettersi solo “patate”.

La situazione è sicuramente critica, ma sarà vero o è solo un modo per attirare l’attenzione su di se’?

Foto il Sussidiario.net

Commenta L'Articolo

Riguardo emanuele

Ti Potrebbe Interessare

Franco Terlizzi a Verissimo - Jonathan e Bianca Sono i Più Falsi sull'Isola.

Franco Terlizzi a Verissimo: “Jonathan e Bianca Sono i Più Falsi sull’Isola”.

All’Isola dei Famosi è già stato rivelato il primo finalista, ossia Amaurys Perez, che di recente però …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *