Home / Programmi TV / Isola dei Famosi / Omofobia all’Isola dei Famosi contro Warwick – Il Colpevole è Franco Terlizzi.

Omofobia all’Isola dei Famosi contro Warwick – Il Colpevole è Franco Terlizzi.

Uno dei concorrenti che è stato di recente costretto a lasciare l’Isola dei Famosi è Craig Warwick, il sensitivo che in Honduras ha rivelato a Filippo Rinaldi di essere in grado di vedere gli angeli e di aver visto lo spirito di suo nonno che vegliava su di lui.

L’uomo è stato costretto a andarsene dall’isola a causa di un problema fisico e è stato oggi protagonista di Verissimo, condotto da Silvia Toffanin.

Omofobia all'Isola dei Famosi contro Warwick - Il Colpevole è Franco Terlizzi.

Nello studio l’uomo ha raccontato la sua esperienza all’isola e ha fatto luce sul suo rapporto con gli altri naufraghi. Craig sembra essersi trovato piuttosto bene con tutti, ma ha avuto qualche problema con Franco Terlizzi.

Franco Terlizzi Temeva che Warwick Volesse Provarci con Lui.

Secondo Warwick infatti il non famoso dell’isola si distanziava volontariamente da lui perché temeva che “ci provasse“. I gusti sessuali di Craig Warwick non sono infatti un mistero, ma la rivelazione ha tinto di una vena di omofobia il personaggio di Franco Terlizzi, che potrebbe risentire del commento di Warwick.

L’uomo ha inoltre descritto tutti gli angeli che vedeva nello studio di Silvia Toffanin e ha confermato di vederne uno che pettinava i capelli della presentatrice. La commozione del pubblico era palpabile e il momento è stato sicuramente apprezzato anche dagli spettatori da casa.

Foto Internapoli

Commenta L'Articolo

Riguardo emanuele

Blogger presso KingWriterz.com sempre attento e aggiornato sulle ultime notizie di moda, spettacolo e TV.

Ti Potrebbe Interessare

Eva Henger Umilia Alessia Marcuzzi con una Lettera - Hai Fatto Bullismo Professionale.

Eva Henger Umilia Alessia Marcuzzi con una Lettera: “Hai Fatto Bullismo Professionale”.

All’Isola dei Famosi non sembra poterci essere mai un momento di pace. Ogni puntata sono rivelati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *